ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI PER L’ANNO 2018

Sintesi dell’Assemblea dell’Associazione per l’anno 2018

In data 16 marzo 2019 si è tenuta a Milano, alla presenza di 26 Soci sui 51 attualmente in regola con la quota associativa, l’assemblea annuale dell’Associazione Eumenidi per i DCA senza fini di lucro, sostenuta economicamente dalle quote d’iscrizione, da libere offerte e donazioni fra le quali spicca quella costante del Rotary Club di San Donato Milanese.

Le relazioni del Presidente eletto, Maurizio Bosio, e del Tesoriere, Alberto Camuri, sono state approvate all’unanimità. L’aspetto più rilevante delle attività svolte nel corso del 2018 consiste nella costante ed entusiastica frequentazione, per l’undicesimo anno consecutivo, dei giovani al Progetto Kalòs, e dei genitori al Progetto Logos. Oltre agli incontri mensili di entrambi i gruppi, sono stati effettuati due incontri comunitari a Verdeto Agazzano in giugno e settembre, molto utili per consolidare lo spirito di amicizia e di gruppo fra i Soci.

Gli effetti si notano nella capacità di accoglienza verso i nuovi ospiti e nuovi Soci, siano ragazze o giovani che iniziano la terapia, siano i loro genitori.

Questo aspetto “affettivo” dell’Associazione Eumenidi è il riflesso di alcuni fattori che emergono dall’analisi del percorso effettuato nella realizzazione dei Progetti e nel continuo miglioramento del complesso lavoro clinico, rispettoso delle persone, teso a favorire la crescita personale sia delle Pazienti, sia dei genitori collaboranti, attraverso l’esperienza della malattia vissuta come occasione per il cambiamento. Il “clima” che si vive nell’Associazione è positivo e propositivo, nonostante l’ineludibile carico di sofferenze e di angoscia.

Le esperienze comunitarie di bellezza vissute dalle giovani in assoluta libertà di adesione, evocano notevoli potenzialità e risorse personali che conducono, talora, a vere esperienze psicologiche definite “di vetta”, favorendo in alcune la formazione di una più chiara visione del proprio ruolo nella società attraverso scelte in ambito universitario e professionale.

Alla luce di questi fatti, Il Presidente ha tracciato la linea concettuale dell’impegno dell’Associazione per il 2019: “Il motivo conduttore delle attività della nostra Associazione nel dodicesimo anno dalla sua fondazione è suggerito dall’esperienza clinica e dall’incontro con le persone che la frequentano come Soci, Pazienti o genitori di Pazienti: è la riflessione sul ruolo della bellezza, intesa sia come esperienza personale e comunitaria, sia come educazione della mente e del cuore, indispensabile per armonizzare i contrasti tra ragione ed emozioni-sensazioni-percezioni: sono, questi, i contrasti centrali nei DCA. Solo chi conosce la sofferenza e l’angoscia può capire la centralità della bellezza, in quanto essa è una necessità vitale e costituisce uno strumento educativo, non un’utopia in cui rifugiarsi nei momenti difficili.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *